+

Il Cuore d'Europa è un cuore mutevole, composito, rappezzato, ferito, conteso, vivo, controverso.

Approdato a libertà sociali e individuali all'accettazione delle molteplicità che lo compongono e che convivono definendo il significato storico e sociale, politico di Europa. Si è plasmato attraverso guerre, invenzioni, rivoluzioni, correnti letterarie, filosofiche, artistiche, apprendendo le molteplicità, la convivenza e l'integrazione. Ha viaggiato sognato, sanguinato, vinto.
E' un cuore che ci ha plasmato. E' la bandiera di ciò che ci realizza come individui e cittadini.

Le bandiere d'Europa, il cuore d'Europa, sono gli individui, i cittadini, le persone che portano con sé tutti i risultati del lungo percorso di creazione di un sentire europeo, a livello filosofico, narrativo, linguistico, individuale, sociale, storico. Abbiamo deciso quindi di ridisegnare il concetto di bandiera d'Europa: non più come simbolo di divisione o identità nazionale, ma veramente come una nuova dimensione di appartenenza collettiva. L'individuo è cuore e bandiera dell'Europa: porta con sé un bagaglio condiviso ma personale, memoria ed eredità.