Concorso letterario “Marco Rufini”

…un concorso come questo può rappresentare l’occasione
di dare una prospettiva concreta al rapporto tra giovani e letteratura,
facendo intendere in modo affettuoso, attento e mai pedante che l’inclinazione a scrivere e raccontare può crescere e maturare solo leggendo, leggendo e leggendo,
con una vera disposizione a ricevere e con la volontà forte di migliorarsi.

Con queste parole, Marco Rufini, presidente della giuria di Storie Sottobanco dal 2009 al 2014, si rivolgeva ai ragazzi nel corso della prima edizione.
E proprio con queste parole lo vogliamo ricordare con gratitudine, affetto e nostalgia.

Sono Anna Aurora Centemeri, del Liceo Sesto Properzio di Assisi, con il racconto Mamma, papà? Sono a casa!, Marta Sorrentino, del Liceo classico A. Mariotti di Perugia, con la poesia Ascoltando “Merry Christmas Mr. Lawrence” di Ryuichi Sakamoto, e Leonardo Matteucci, del Liceo classico musicale A. Mariotti di Perugia, con la canzone Short Term Hope, i vincitori della decima edizione di Storie sottobanco, il concorso di scrittura per gli studenti delle scuole superiori dell’Umbria promosso da Umbrialibri con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale. I vincitori, insieme agli altri 15 finalisti, parteciperanno ora ai laboratori di editing dedicati alle 3 categorie della gara, che si terranno a Umbrò fino mercoledì 5 giugno (categoria Canzone, giuria e laboratorio editing a cura di Moreno Barboni – Fonoteca Regionale Trotta e Federico Ortica; categoria Racconto letterario, giuria e laboratorio di editing a cura di Giovanni Dozzini, Pasquale Guerra, Valeria Mastroianni, David Nadery e Lorenza Ricci; categoria Poesia, giuria composta da Giovanni Dozzini, Pasquale Guerra, Valeria Mastroianni, David Nadery, Lorenza Ricci, laboratorio di editing a cura di Martina Pazzi).

Tutti i finalisti di Storie sottobanco 2019

Oltre ai 3 vincitori, i finalisti della decima edizione del concorso sono, nella categoria Racconto letterario: Silvia Albi Bachini Conti, dell’ IIS Franchetti Salviani di Città di Castello, con Violet; Chiara Armadoro, del Liceo linguistico Sansi-Leonardi-Volta di Spoleto, con Water War; Giulia Costantini, dell’ IIS Leonardo Da Vinci di Umbertide, con La foresta che brucia; Chiara Cruciani, del Liceo linguistico A. Pieralli di Perugia, con All’ombra dei ricordi; Giulia Gamboni, del Campus Leonardo Da Vinci di Umbertide, con Dissonanza; Alessandro Muzi, del Liceo linguistico Sansi-Leonardi-Volta di Spoleto, con Muori oggi o vivi per sempre; Alessandro Patiti, del Liceo scientifico Giordano Bruno di Perugia, con La grande guerra; Nicole Rocca, del Liceo linguistico F. Frezzi – B. Angela di Foligno, con Paradosso; Marta Sorrentino, del Liceo classico A. Mariotti di Perugia, con A noi che non vediamo.

Nella categoria Poesia, i finalisti sono: Arianna Caporali, del Campus Leonardo Da Vinci di Umbertide, con Vivere per vivere; Valeria 
 Tramontana, del Liceo linguistico Sansi-Leonardi-Volta di Spoleto, con Amore oggi; Ahjar Tourbi, dell’IIS R. Casimiri di Gualdo Tadino, con La dannazione della pelle.

Nella categoria Canzone, i finalisti sono: Filippo Ciccotti, del Liceo classico G.C. Tacito di Terni, con Sogno di una notte; Leonardo Marini, del Liceo G. Mazzatinti indirizzo artistico – di Gubbio con The Storm; Lorenzo Martinelli, del Liceo scientifico R. Casimiri di Gualdo Tadino, con Prevista; Chiara Rossi, del Liceo linguistico A. Pieralli di Perugia, con Open your eyes.

Infine, nella categoria Storia a fumetti, la giuria (composta da Claudio Ferracci – Biblioteca delle Nuvole, e Antonio “Sualzo” Vincenti) non ha invece rinvenuto opere da ammettere alla fase finale e ha sottolineato la necessità di svolgere un lavoro preparatorio al concorso ancora più strutturato.

Scarica il regolamento

I testi dei finalisti

La pubblicazione