Si fa conoscere nell’ambiente musicale per essere il leader dei Timoria dagli esordi alla pausa a tempo indefinito annunciata dal gruppo nel 2003. Numerose, comunque, le sue attività esterne alla band, a partire dalla direzione artistica dal 1997 del Brescia Music Art, festival della contaminazione tra le arti. Il suo esordio solista è del 1996, con Beatnik, pubblicato quando la sua band è in piena attività. Nel 2004 esce Vidomar, anticipato dalla partecipazione a Sanremo con il brano “Lavoro inutile”.  Dopo essersi impegnato in attività parallele (autore televisivo, docente presso il Master in Comunicazione Musicale dell’Università Cattolica), Omar si riavvicina alla musica suonata nel 2006, iniziando a lavorare ad un nuovo disco. Pane, burro e medicine vede la luce nel maggio 2006, pubblicato dalla storica etichetta Carosello. Il 23 Giugno 2010 esce un nuovo album intitolato La capanna dello Zio Rock, una sorta di raccolta con due inediti. A tre anni di distanza esce Che ci vado a fare a Londra?, uscito a gennaio 2014 e anticipato dal singolo omonimo.