Architetto e urbanista impiegato presso il Comune di Roma, con collaborazioni con le principali riviste del settore, a 62 anni pubblica la raccolta di racconti Dove credi di andare, che si aggiudica il Premio Napoli – Libro dell’anno e il Premio Giuseppe Berto per l’Opera Prima. Un anno dopo pubblica Questa e altre preistorie. Con La vita in tempo di pace si aggiudica il Premio Viareggio, il Premio Mondello, ed entra nella cinquina finalista del Premio Strega 2014. Nel 2019 pubblica un altro romanzo, Lo stradone, finalista al Premio Campiello.