Diplomato presso l’Accademia nazionale d’arte drammatica, Francesco Montanari è successivamente diventato famoso per la sua partecipazione, nel ruolo del “Libanese”, in Romanzo criminale – La serie, serie tv ispirata alla vera storia della banda della Magliana. Nel 2015 interpreta Giovanni nello spettacolo teatrale Il più bel secolo della mia vita, recitando al fianco di Giorgio Colangeli. Nel 2018 è il protagonista della fiction Il cacciatore, trasmessa su Rai 2 e tratta dal romanzo autobiografico Cacciatore di mafiosi del magistrato Alfonso Sabella, nel ruolo del PM Saverio Barone (personaggio ispirato a Sabella),  la cui interpretazione vale all’attore il premio come miglior interprete maschile all’edizione 2018 del Cannes International Series Festival.