Wu Ming

Wu Ming è una band di narratori attiva dalla fine del xx secolo.
Nell’ultimo anno del Novecento, col nome «Luther Blissett», i futuri Wu Ming pubblicarono il romanzo Q(Einaudi Stile Libero). A partire dal 2000, con il nuovo nome hanno firmato romanzi storici (54, Manituana, Altai e L’Armata dei Sonnambuli), raccolte di racconti (Anatra all’arancia meccanica e L’invisibile ovunque) e saggi, oltre ai libri per bambini del ciclo di Cantalamappa (pubblicato da Electa). Ciascun membro di Wu Ming si è dedicato anche a opere «soliste». Nel catalogo Einaudi sono disponibili Guerra agli Umani e Timira di Wu Ming 2, Stella del mattino di Wu Ming 4, New Thing, Point Lenana e Un viaggio che non promettiamo breve di Wu Ming 1.  Nel corso degli anni, intorno al collettivo si è andata formando una «costellazione» di progetti, un «collettivo di collettivi» chiamato Wu Ming Foundation. Il blog di Wu Ming si chiama Giap.


Venerdì 13 ottobre
h. 9.00
bct, ca è letterario
Presentazione del libro
Il ritorno dei Cantalamappa
di Wu Ming con illustrazioni di Daniele Castellano Electa Junior
Incontro per le scuole primarie
Interviene l’autore A seguire Laboratorio