Wiedmer, Paul

Paul Wiedmer (Burgdorf, 1947). Sin da giovanissimo ha lavorato come assistente degli artisti del Nouveau Réalisme come Jean Tinguely e Niki de Saint Phalle. Nel 1982 l’artista intravede nella piccola valle de “La Serpara” vicino a Civitella d’Agliano (I), tra Orvieto e Viterbo, il luogo perfetto dove creare il suo giardino di sculture. Inaugurato nel 1997, il giardino continua nella sua costante evoluzione, con l’aggiungersi di anno in anno di nuove sculture dello stesso Wiedmer e di amici artisti. Inoltre svolge una intensa attività
come curatore di progetti espositivi nello spazio pubblico: dal 1998 al 2007 è direttore artistico del progetto espositivo itinerante Artcanal International (Svizzera, Rep. of Corea, Germania); nel 2003 è mediatore del Bench Marking Project a Seoul (Rep. of Corea); e nel 2012 cura Omaggio a La Serpara a Wangen an der Aare (CH). Dal 1975 Paul Wiedmer espone le sue opere in mostre collettive e personali in Europa, Namibia, Corea dal Sud e Cina.