#Umbrialibri Foto: Presentazione del libro “Teresa tra azione e contemplazione…”

Un seme che è stato piantato a beneficio della comunità. Il prezioso materiale raccolto durante il Festival della spiritualità teresiana è diventato una pubblicazione, “Teresa tra azione e contemplazione”. La figura della mistica spagnola, il suo pensiero messo a disposizione del bene comune. Così Loris Nadotti dell’Università degli Studi di Perugia, ha introdotto l’incontro sulla religiosa nata ad Ávila. Il vescovo di Terni, Giuseppe Piemontese: “Con questo volume vogliamo cogliere alcuni aspetti del percorso di Teresa e coglierne l’attualità del pensiero. Dopo cinque secoli c’è una grande operazione di recupero della testimonianza di Teresa. Gli atti del Festival servono proprio a cogliere la straordinarietà della sua figura”.