Roberti, Franco

Foto di: Emanuele di Stefano

Procuratore nazionale antimafia dal 6 agosto 2013, in magistratura dal 1975, già capo della Procura di Salerno. Ha iniziato la sua carriera nel 1976 in Toscana, passando poi nel ’79 a fare il giudice a Sant’Angelo dei Lombardi, dove riuscì a far funzionare il Tribunale anche dopo il terribile terremoto che colpì l’Irpinia nel 1980. Dal 1993 è approdato alla Direzione nazionale antimafia come sostituto procuratore, nel 2001 è tornato a Napoli come procuratore aggiunto, coordinando sia le inchieste anti-camorra che quelle anti-terrorismo, prima di approdare a Salerno nel 2009.

 


Sabato 7 ottobre
San Pietro, Aula Lignea
ore 17,30
Presentazione del libro
L’assedio. Troppi nemici per Giovanni Falcone di Giovanni Bianconi
Intervengono Fausto Cardella, Franco Roberti e l’autore
Einaudi