Castaldo, Eduardo

Eduardo Castaldo nato e cresciuto a Napoli, ha cominciato il suo lavoro come fotoreporter free-lance nel 2006. Si è dapprima occupato di notizie legate alla criminalità organizzata e camorra nel sud Italia, per poi fare base a Gerusalemme e Cairo per circa 8 anni, collaborando con quotidiani e riviste internazionali (TIME magazine, Internazionale, Der Spiegel, LeMonde, Newsweek, The Guardian, ElPais). Per il suo Reportage sulla rivoluzione di piazza Tahrir è stato insignito di numerosi premi, tra cui il World Press Photo nel 2012.
Eduardo ha poi lavorato con il regista Matteo Garrone, nel film Reality (premio Grand Prix al Festival di Cannes 2012) come fotografo di scena.
Nel 2016 Eduardo decide di abbandonare la sua carriera di fotoreporter in seguito ad alcune riflessioni etiche e professionali. Intraprende così un progetto artistico ambizioso che si serve dei suoi precedenti scatti giornalistici reinterpretandoli attraverso l’uso di nuovi linguaggi – grafica, street-art, videoarte, e performances – restituendogli vivacità politica e militante e che rimette in questione sia contenuti che le forme in modo critico e brillante.


Venerdì 22 settembre
h. 18.30
Spazio Zut!
Vernissage di presentazione
Istallazione
di Eduardo Castaldo
Caritas Diocesana
di Foligno – Associazione Culturale Ikaria
Nel corso del vernissage verrà presentato il progetto “Little Free Library”, esperimento di libero scambio del libro a Foligno “Prendi, leggi, riporta, scambia un libro” Associazione Culturale FulgineaMente